• Dichiarazione di strategia ERASMUS 2014-2020

    Il Conservatorio di musica “F.Torrefranca” di Vibo Valentia è una istituzione di Alta Formazione Musicale determinata a realizzare progetti e programmi didattici fortemente innovativi e in linea con gli obiettivi del Programma e con la Strategia di modernizzazione dei sistemi di istruzione superiore in Europa.
     
     
    L’Istituzione nei prossimi anni si prefigge di promuovere lo sviluppo delle conoscenze e delle creatività musicali mediante il libero esercizio dell’insegnamento, dello studio, della ricerca, della produzione artistica, garantendo il diritto degli studenti ad una formazione adeguata al loro inserimento sociale e professionale; favorire il diritto allo studio, contribuendo a rimuovere ogni ostacolo ad una sostanziale eguaglianza di opportunità combattendo ogni forma di discriminazione; promuovere l’apprendimento delle lingue e la diversità linguistica; promuovere e sviluppare sinergie con enti ed organismi pubblici e privati per ottenere sostegno logistico e finanziario nella realizzazione di progetti didattici e di ricerca; curare l’aggiornamento del proprio personale docente e amministrativo per assicurare massima efficienza nei diversi settori (amministrativo , comunicazione e pubblicità); incoraggiare e facilitare la mobilità di studenti e docenti per un’intensa partecipazione nei futuri progetti Erasmus; promuovere lo sviluppo, nel campo dell’apprendimento permanente, di contenuti, servizi, soluzioni pedagogiche e prassi a carattere innovativo basati sulle TIC; organizzare e creare programmi di studio comuni alle altre università europee ed extra-europee al fine di ottenere un riconoscimento e validità professionale internazionale.
     
    L’Istituzione si attiverà per rimuovere ogni forma di discriminazione di razza, sesso, condizione sociale, economica. Verranno predisposti tutti gli strumenti per garantire pari opportunità di accesso alle attività promosse dall’istituto (attivazione di un comitato per la parità uomo-donna con l’obiettivo di assicurare pari opportunità nelle condizioni di lavoro e di sviluppo professionale; istituzione di borse di studio per gli studenti economicamente svantaggiati; adozione di strumenti didattici accessibili anche ai disabili, inserimento degli studenti stranieri nelle attività didattiche e artistiche dell’Istituzione).
     
    I partner verranno individuati secondo le necessità dell’istituzione, valutando i bisogni formativi degli studenti e le prerogative professionali dello staff accademico.
     
    Le aree geografiche individuate per l’attuazione della strategia internazionale saranno quelle dell’Europa, dei paesi del Mediterraneo, dell’America latina e della Corea del Sud.
     
    La partecipazione del personale e degli studenti del proprio istituto in progetti di cooperazione europea ed internazionale deve avvenire partendo dall’analisi dei bisogni specifici. In particolare, l’ istituzione deve prendere decisioni sulle partnership strategiche che intende formare, tenendo conto delle aree geografiche e delle priorità di disciplinari che si intendono sviluppare.
     
    Una volta impegnata in un determinato progetto, l'Istituzione si impegna a sostenere pienamente gli studenti ed il personale che vi partecipano, sia come coordinatore che partner. fornendo sostegno amministrativo (ad esempio con la gestione finanziaria, le procedure di accreditamento dei programmi di studio, ecc) e garantendo spazio sul sito web per la diffusione e lo sfruttamento dei risultati del progetto.
     
    L’istituzione intende aumentare il livello di qualificazione per formare i diplomati e i ricercatori di cui l'Europa ha bisogno, migliorare la qualità e la pertinenza dell'istruzione superiore, aumentare la qualità grazie alla mobilità e alla cooperazione transnazionale, attivare il triangolo della conoscenza: fare il collegamento tra l'insegnamento superiore, la ricerca e le imprese per favorire l'eccellenza e lo sviluppo regionale migliorare la governance e il finanziamento, coinvolgendo nei progetti gli enti amministrativi e formativi regionali e territoriali. 
     
  • ERASMUS POLICY STATEMENT 2014-2020

    The Conservatory of Music "F.Torrefranca" of Vibo Valentia is an institution of Higher Education Musical determined to implement projects and educational programs highly innovative and in line with the objectives of the Program and the Strategy of modernization of higher education systems in Europe.
     
    The Institution in the coming years is to promote the development of knowledge and creativity through music the free exercise of teaching, study, research, artistic production, guaranteeing the right of students to appropriate training to their social and professional promote the right to education, helping to remove every obstacle to substantive equality of opportunity fighting all forms of discrimination, to promote language learning and linguistic diversity; promote and develop synergies with organizations and public and private organizations to get support logistical and financial support in the implementation of joint educational and research institutions, to the updating of its teaching and administrative staff to ensure maximum efficiency in the various sectors (administrative, communication and advertising); encourage and facilitate the mobility of students and teachers for an intense participation in future projects Erasmus promote the development of innovative ICT-based content, services, pedagogies and practice for innovative ICT-based organizing and creating joint study programs with other European and non-European universities in order to get a professional international recognition and validity.
     
    The Institution will strive to remove all forms of discrimination as to race, sex, social, economic. Will be set up all the tools to ensure equal access to the activities promoted by the institute (activation of a committee for gender equality with the aim of ensuring equal opportunities in employment conditions and professional development, establish scholarships for economically disadvantaged students, the adoption of educational tools accessible to people with disabilities, integration of foreign students in teaching and artistic institution).
     
    The partners will be identified according to the needs of the institution, assessing the learning needs of students and the professional prerogatives of the academic staff.
     
    The geographic segments for the implementation of the international strategy will be those of Europe, the Mediterranean countries, Latin America and South Korea

    The participation of the staff and students of the institute in projects of European and international cooperation must be based on an analysis of the specific needs. In particular, the 'institution must make decisions about which intends to form strategic partnerships, taking into account the geographical and disciplinary priorities to be developed.
     
    Once committed to a given project, the institution is committed to fully support the students and staff who participate in it both as a coordinator and partners. providing administrative support (eg financial management, procedures for accreditation of study programs, etc.) and ensuring space on the website for the dissemination and exploitation of project results.

    The institution intends to increase the level of qualification for the graduates and researchers which Europe needs, improve the quality and relevance of higher education, increase quality through mobility and transnational cooperation, activate the knowledge triangle: make the connection between teaching higher education, research and business to promote excellence and regional development improve the governance and funding, involving administrative bodies and training regional and territorial in their own projects.